Psoriasi e Alimentazione, il nesso inscindibile.

pelle

Un’alimentazione corretta da seguire deve aiutare a purificare il fegato, gli esperti consigliano quindi di evitare l’assunzione di alcuni cibi come ad esempio:

  • carni rosse,
  • alcol,
  • zucchero raffinato,
  • formaggi stagionati,
  • cibi speziati,
  • insaccati,
  • cibi fritti.

Psoriasi e alimentazione: quali alimenti preferire?

Alcuni cibi dovrebbe invece essere introdotti nella dieta alimentare, come:

  • frutta fresca,
  • frutta secca,
  • verdure,
  • cereali,
  • legumi,
  • pasta, riso e pane (meglio se integrali).

Inoltre bisognerebbe inserire anche alimenti ricchi di antiossidanti come la vitamina E (presente in grande quantità nell’olio di semi, frutta, legumi e ortaggi), e ricchi di minerali antiossidanti come il selenio (verdure verdi, cipolla, aglio, cereali integrali), cibi con Vitamina D (olio di fegato di merluzzo, pesci grassi, verdure verdi, latticini e uova) e acidi grassi come Omega 3 e Omega 6.

Anche il fumo viene ritenuto dannoso per la pelle  poiché aumenta l’entità dei sintomi, il verificarsi di recidive e rallenta la risposta ai trattamenti. E’ importante quindi che le persone colpite dalla psoriasi rinuncino al consumo di sigarette.

Bere molto aiuta a mantenere una pelle idratata e depurata, meglio acqua e tisane evitando bevande zuccherate. Almeno 2 litri di liquidi al giorno è il consiglio che gli esperti danno per depurare il nostro organismo.

E’ stato inoltre riscontrato un collegamento  tra psoriasi e obesità, quindi, se soggetti a questa patologia, andrebbe fatta particolare attenzione ad una dieta alimentare che aiuti a mantenere il proprio peso forma. In parallelo andrebbe anche praticato sport in modo costante.

Alcune ricerche, come uno studio finlandese pubblicato sull’European Journal of Dermatology, hanno rilevato che le persone affette da psoriasi  hanno paura a relazionarsi con gli altri e tendono a rinunciare a svolgere dell’attività fisica a causa del disagio psicologico che questa malattia può provocare (soprattutto se si manifesta in punti del corpo ben visibili). Viene ritenuto invece importante mantenersi in forma ed evitare di essere in sovrappeso anche per allontanare altre conseguenze che l’obesità potrebbe comportare come il diabete di tipo 2, malattie respiratorie, malattie cardiovascolari e l’ipertensione.

Fonte

Insomma, l’alimentazione come sempre, in queste malattie autoimmuni e psicosomatiche ha un ruolo a dir poco fondamentale.

Psoriasi ,

Informazioni su Furiadicheb

Nato nel 1985 in una italia ancora lontana dalla crisi del 2000, vissuto, per fortuna, lontano da tutte le tecnologie per 15 anni, purtroppo poi hanno invaso anche me e la mia vita. Ora mi ritrovo in questo sistema, marcio, obsoleto, da cui è impossibile liberarsi, quindi cerco di parteciparvi al meglio. Juventino di fede. Nessuna fede politica e religiosa. Ancora alla ricerca di me stesso, chissà se mai lo troverò. Ho valori importanti che non mi servono a nulla. Lavoro ma giusto per guadagnare qualcosa. Credo nell'amore, quello vero, sincero, appassionato, antico, non quello di oggi. Solo l'amore può salvarci. Nient'altro. Adoro gli animali, sono migliori di noi. Meriterebbero di stare da soli e in santa pace su questa pianeta, senza la presenza del virus umanoide che lo sta distruggendo.

Precedente Chi vota per il Movimento Cinque Stelle alle comunali fa rinascere il proprio comune Successivo Periodontite: chi soffre di psoriasi potrebbe svilupparla. Legame tra le due malattie.