Che l’8 Marzo sia una vera ricorrenza per la donna.

Oggi la festa della donna viene ricordata festeggiando con esagerazioni, baldoria, ubriacature, cazzeggi vari. Nulla di più sbagliato. Le stesse donne hanno perso il senso di questa festa, scommetto che l’80% di loro non conosce nemmeno la cronistoria della ricorrenza. Peccato, tanti anni fa le donne hanno lottato per ottenere eguali diritti come gli uomini e per uscire da secoli e secoli di torture e violenze. Oggi si è confusa l’eguaglianza di diritti con l’emancipazione e la troppa libertà di fare ciò che si vuole e come si vuole. Come molti maschi hanno da migliorare, anche le donne devono essere più consapevoli delle loro potenzialità e dell’amore che possono offrire al prossimo senza farsi travolgere da questa società malata che le vuole libertine o schiave ma pur sempre all’estremo, la donne come l’uomo non può stare all’estremo di nulla, il suo spazio e l’equilibrio perfetto e lì che trova la felicità.

Auguri a tutte le donne.

Italia - Mondo

Informazioni su Furiadicheb

Nato nel 1985 in una italia ancora lontana dalla crisi del 2000, vissuto, per fortuna, lontano da tutte le tecnologie per 15 anni, purtroppo poi hanno invaso anche me e la mia vita. Ora mi ritrovo in questo sistema, marcio, obsoleto, da cui è impossibile liberarsi, quindi cerco di parteciparvi al meglio. Juventino di fede. Nessuna fede politica e religiosa. Ancora alla ricerca di me stesso, chissà se mai lo troverò. Ho valori importanti che non mi servono a nulla. Lavoro ma giusto per guadagnare qualcosa. Credo nell'amore, quello vero, sincero, appassionato, antico, non quello di oggi. Solo l'amore può salvarci. Nient'altro. Adoro gli animali, sono migliori di noi. Meriterebbero di stare da soli e in santa pace su questa pianeta, senza la presenza del virus umanoide che lo sta distruggendo.

Precedente 1000 visite al blog! Grazie a tutti! Successivo La lontananza sai è come il vento