Che cos’è la Psoriasi? Facciamo un breve ripasso.

pelle
La psoriasi colpisce indistintamente uomini e donne, qualsiasi sia l’età. Circa l’1-2% della popolazione soffre di questa dermatite cronica che sembra abbia origine dal sistema immunitario. (nb è evidente la correlazione con il Morbo Di Crohn, forse u motivo in più per credere che sia cosi)  Alla base del problema quindi, potrebbero esserci i globuli bianchi, in particolare i linfociti T. Questi, nel momento in cui identificano un corpo estraneo, lo attaccano. Potrebbe quindi essere che le difese del corpo non funzionano come dovrebbero e cercano di debellare le cellule dell’epidermide. Si tratta comunque sia di una patologia a carattere fortemente ereditario (circa un caso su tre),(nb che io sappia nella mia famiglia nessuno ne soffre eppure io ce l’ho ma a me è collegata al Crohn) che può spesso nascere da una dose eccessiva di stress che da vita a disturbi psicosomatici.  La psoriasi colpisce prevalentemente i gomiti, le ginocchia, il palmo delle mani, la pianta dei piedi, il cuoio capelluto e il viso. Può comunque sia comparire in qualsiasi altra zona e, secondo gli esperti, l’età in cui i primi sintomi iniziano a rendersi palesi è tra i 15 e i 25 anni. I sintomi della psoriasi sono ben visibili e spesso fonte di imbarazzo. Sulla pelle compaiono chiazze arrossate, le quali a causa di una crescita anomala delle cellule, si ricoprono in fretta con delle squame grige, definite comunemente placche. La gravità della lesione non è sempre uguale. Alcune volte può interessare zone molto ridotte, altre volte invece, può espandersi in maniera davvero debilitante. Queste placche possono provocare prurito e bruciore ma non provocano cicatrici. Altri sintomi piuttosto comuni tra le persone che soffrono di psoriasi sono lo stress e una certa difficoltà a muoversi.
RIMEDI NATURALI
Oli vegetali e trattamenti erboristici La maggior parte delle persone che soffre di psoriasi, trae beneficio dall’esposizione al sole. I medici lo consigliano proprio come rimedio naturale capace di migliorare i sintomi della malattia. In alcuni casi, potrebbe venir consigliato anche l’uso di lampade abbronzanti idonee allo scopo. Tra i trattamenti erboristici più comuni ed efficaci troviamo l’aloe vera sotto forma di gel. Lenisce la pelle, diminuisce il bruciore e il prurito causato dalla psoriasi. Sembra che anche liquirizia e camomilla sortiscano gli stessi benefici effetti. Particolarmente indicato anche l’utilizzo di oli vegetali come olio di neem e olio di mandorle dolci. Proteggono l’epidermide, combattono l’ossidazione cellulare e alleviano i fastidi tipici della psoriasi. Dovrebbero essere utilizzati quotidianamente e cosparsi su tutta la pelle. Fanghi e acque termali contro la psoriasi Altra cura naturale molto spesso consigliata dal dermatologo è quella a base di fanghi e di acque termali. I sali minerali presenti all’interno aiutano a far regredire i sintomi, migliorando la situazione sia da un punto dal punto di vista estetico, sia per quanto riguarda i fastidi. Per quanto riguarda i fanghi, sono da preferire quelli del Mar Morto. Se optate invece per le acque termali, le migliori sono le sulfuree o quelle bicarbonato-calcio magnesiche. Psoriasi: sport e trattamenti corpo Alcuni studi hanno evidenziato che un’intensa attività fisica può prevenire la psoriasi o ridurre i sintomi. Questo è vero soprattutto qualora questa dermatite cronica sia causata da forti stati ansiosi o periodi particolarmente stressanti. E’ risaputo che lo sport è un’ottima valvola di sfogo. L’attività fisica, secondo alcuni dermatologi, aiuta anche a rallentare le infiammazioni del corpo, portando così diversi benefici anche per quanto riguarda la psoriasi. Non sono poi da sottovalutare tutti quei trattamenti corpo che aiutano ad espellere le tossine e i metalli pesanti. Si ad esempio all’ayurveda, il massaggio drenante e quello circolatorio. Psoriasi e alimentazione L’alimentazione può in alcuni casi aggravare i sintomi della psoriasi. Prima di testare tutti i rimedi naturali, sarebbe quindi buona regola capire quali sono i cibi da evitare e quali invece, possono aiutare in caso di psoriasi. 
Diminuire l’uso di insaccati, la carne di maiale e pollame. Anche i latticini, specialmente yogurt e latte, andrebbero evitati. I formaggi freschi sono invece consentiti anche se in maniera moderata. Pomodori crudi, carciofi, melanzane, cachi, agrumi e frutti di bosco sono tra i vegetali che dovrebbero essere consumati in modo saltuario da chi ha la psoriasi. Si dovrebbe poi limitare l’uso di zuccheri, alimenti fritti e sale. Tra i rimedi naturali contro la psoriasi da portare sulle nostre tavole, troviamo il pane e la pasta integrale, le fibre, i semi di lino e le verdure, specialmente quelle amare. 
E’ importante comunque sia ricordare che queste sono solo indicazioni e, in caso di psoriasi, è bene sempre seguire le indicazioni del proprio medico, sia per quanto riguarda le cure che l’alimentazione migliore da seguire.

nb questo è solo un memorandum sulla psoriasi con alcuni possibili rimedi naturali che tenderebbero secondo l’articolo, a lenire alcuni dei fastidi di questa malattia. Ma la Psoriasi, lo ricordo sempre, è qualcosa di più vasto, non può essere ben definita come malattia a sè stante ma, come nel mio caso, si è collegato al Morbo Di Crohn nel corso degli anni. Ogni persona che soffre di questa malattia ha una storia evolutiva e involutiva davvero differente da qualsiasi altra persona che ha la psoriasi. Trovare un buon dermatologo che ascolta le esigenze del paziente e aiuta ad effettuare un percorso medico e psicologico è fondamentale nel convivere serenamente con questa malattia sempre più diffusa, a gravita diverse, nella popolazione mondiale.
Psoriasi ,

Informazioni su Furiadicheb

Nato nel 1985 in una italia ancora lontana dalla crisi del 2000, vissuto, per fortuna, lontano da tutte le tecnologie per 15 anni, purtroppo poi hanno invaso anche me e la mia vita. Ora mi ritrovo in questo sistema, marcio, obsoleto, da cui è impossibile liberarsi, quindi cerco di parteciparvi al meglio. Juventino di fede. Nessuna fede politica e religiosa. Ancora alla ricerca di me stesso, chissà se mai lo troverò. Ho valori importanti che non mi servono a nulla. Lavoro ma giusto per guadagnare qualcosa. Credo nell'amore, quello vero, sincero, appassionato, antico, non quello di oggi. Solo l'amore può salvarci. Nient'altro. Adoro gli animali, sono migliori di noi. Meriterebbero di stare da soli e in santa pace su questa pianeta, senza la presenza del virus umanoide che lo sta distruggendo.

Precedente Secukinumab un nuova terapia per la Psoriasi. Le Nuove frontiere delle terapie mirate. Successivo La Psoriasi del cuoio capelluto, sottovalutata ma ugualmente importante: sintomi, cause e trattamenti.