Sembra quasi fatta per il nuovo acquisto bianconero, Rincon, dal Genoa per 2 milioni più 7 al riscatto, un totale quindi di circa 10 milioni per il 28 enne venezuelano. Un acquisto quasi obbligato a causa di Miralem Pjanic. Il serbo si sta rivelando più un problema che una risorsa aggiunta. Allegri e la società hanno capito che non è capace di giocare in un centrocampo a tre con compiti difensivi, fisicamente sempre sovrastato dagli avversari, quando è libero da compiti di copertura quantomeno crea meno problemi alla squadra. Da trequartista può dare quel tocco magico che cambia il destino di una gara (quasi mai accaduto a dire il vero). Insomma Allegri per riequilibrare la squadra ha ponderato la presenza di un giocatore fisico e di quantità da affiancare a Marchisio e Khedira. Il tecnico non si fida di Lemina, Asamoah e Sturaro, chi per motivi tecnici chi per motivi fisici (Asamoah). Lemina andrà anche a fare la coppa d’Africa ma non è questo il motivo dell’arrivo di Rincon. E’ solamente una questione tecnica/tattica dovuta alla presenza, talvolta ingombrante, di Miralem Pjanic.