Dal mio ultimo articolo che potete leggere QUI  mi chiedevo se la Juventus dopo Doha avesse imparato dagli errori/orrori commessi, la risposta la sappiamo tutti quanti: NO! Non ha imparato un bel niente, nè come spirito nè atteggiamento mentale (che poi forse sono la stessa cosa!?). Il potenziale bianconero è enorme ma la Juventus purtroppo (sigh!) lo sa anche bene. Lo dimostra sul campo ogni domenica. Con la spocchia di chi sa di essere più forte ma con la ignoranza di chi non capisce che se ti comporti cosi, puoi avere anche 11 Messi in campo, che rischi figuracce ogni santa domenica! E’ una questione spinosa questa della mentalità della Juve 2016/17 perchè sin da Agosto in molti si sono accorti che qualcosa non andava, che il punto di forza su cui si erano vinti i CINQUE scudetti di fila, non c’era più. Che era stato smantellato un centrocampo fortissimo in 3 anni. Insomma, il vento stava cambiando, e se lo scorso anno resuscitarono per orgoglio, per spirito di vendetta di una stagione partita malissimo, in questa hanno cominciato fin troppo bene, persino con le altre che arrancavano facendo il vuoto dietro di loro. Ma è proprio lì, in quel momento si doveva ammazzare il campionato. Invece no! Ora è totalmente riaperto. Grazie allo spirito da “rammolliti” che hanno dimostrato contro Inter-Milan-Genoa-Milan-Fiorentina (troppe vero?). Segno che c’è qualche cosa di grande che non va. Contenti loro….